A causa di problemi tecnici per contattarci telefonicamente si prega di utilizzare il numero 3282793087

Verifiche periodiche attrezzature di lavoro

Verifiche periodiche attrezzature di lavoro

L’ E.M.Q.-DIN s.r.l. come Organismo di Ispezione di tipo A (UNI CEI ISO/IEC 17020:2012) è stata autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ad effettuare le verifiche delle attrezzature di lavoro di cui all’All. VII del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. ai sensi dell’Art. 71 comma 11 del medesimo decreto legislativo.
In particolare, E.M.Q.-DIN s.r.l effettua per le attrezzature di lavoro le verifiche periodiche successive alla prima, su incarico diretto del Datore di Lavoro essendo equiparato al Soggetto Pubblico, che non risulta più essere il Titolare di Funzione per le suddette verifiche. NON SUSSISTE PIÙ, QUINDI, PER LE VERIFICHE SUCCESSIVE ALLA PRIMA L’OBBLIGO DI RICHIEDERE LA VERIFICA DAPPRIMA AL SOGGETTO TITOLARE DI FUNZIONE, conferendo l’incarico al Soggetto Privato solo nel caso in cui fossero decorsi inutilmente i termini (30 gg.) ed il Soggetto Pubblico non avesse provveduto all’espletamento del servizio. Con l’entrata in vigore del Decreto Legge n. 69 del 2013 art. 32 quindi, dal 21 Agosto 2013, il Soggetto Pubblico ed il Soggetto Privato risultano posti sullo stesso piano giuridico e, quindi, equiparati.
Tale modifica riguarda, però, solo le verifiche periodiche successive alla prima. L’INAIL, infatti, resta comunque il Soggetto Titolare di Funzione, per l’espletamento della prima verifica periodica da eseguire entro i 45 gg dalla data della richiesta, come previsto dall’art. 71 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.. Entro i 45 gg, qualora l’INAIL fosse impossibilitato all’espletamento dell’ispezione, potrà avvalersi di un Soggetto Pubblico o di un Soggetto Abilitato Privato indicato sulla richiesta di prima verifica. Decorso, invece, il termine dei 45 gg senza che l’INAIL abbia provveduto ad effettuare la prima verifica, il Datore di Lavoro può rivolgersi a un Soggetto Abilitato Privato per far eseguire la prima verifica.
Richiedi preventivo
Tipo richiedente*
Nominativo/Ragione Sociale*
Telefono*
Impianti
Tipologia verifica*
Tipologia attrezzatura*
Portata*
Comune ubicazione impianto*
Impianti inseriti
Testo
Cliccando sul tasto INVIA EMAIL dichiaro di aver letto, compreso e accettato la normativa sulla privacy.
* Campo obbligatorio